Ultima modifica: 10 Febbraio 2019

Organigramma

diagramma-non-titolato

Anno Scolastico 2018/2019

DIRIGENTE SCOLASTICO Prof. SALVATORE MUSUMECI

COLLABORATORI DEL DIRIGENTE SCOLASTICO RESPONSABILI DI PLESSO
BARNA CALOGERA STELLA

Docente scuola primaria

Via Monti Rossi

Insegnanti MONTUORI GABRIELLA

LA GRUA GIOVANNI

MONTUORI GABRIELLA

Docente scuola secondaria

VIA DUSMET

Insegnanti RAPISARDA MARGHERITA

MAZZAGLIA GRAZIA

MESSINA GIOVANNA

Docente scuola dell’infanzia

VIA VENETO

Insegnanti MESSINA GIOVANNA

NOCITA VENERA

MAUGERI ELISA

Docente scuola secondaria

VIA F.LLI GEMMELLARO

Insegnanti BARNA C. STELLA

TORRE M. TERESA

LANCIA NUNZIATA

Docente scuola primaria

Lo Staff, costituito dal Dirigente Scolastico, è un organo consultivo dell’Istituto e dura in carica per l’intero anno scolastico. Nell’ambito dell’attività didattica svolge attività di indirizzo, coordinamento e istruttoria; studia le opportune strategie e predispone il materiale necessario all’adempimento degli obblighi previsti dalla normativa scolastica. Lo Staff Dirigenziale svolge funzioni di supporto all’attività degli organi collegiali, dei gruppi di lavoro e dei singoli docenti. Propone inoltre attività di controllo e verifica volte a valutare l’efficienza e l’efficacia complessiva del servizio scolastico.
FUNZIONI STRUMENTALI AREA 1 – 2 – 3 -4 – 5

DOCENTE AREA D’INTERVENTO COMPITI SPECIFICI individuati in relazione alle priorità emerse dal RAV e agli obiettivi di processo del piano di miglioramento
COCO ANGELA

 

 

 

 

LONGO GUSEPPA

AREA 1

GESTIONE PTOF

autovalutazione – miglioramento – qualità

(scuola infanzia e primaria)

 

AREA 2

autovalutazione – miglioramento – qualità

(scuola secondaria di primo grado)

Ciascuna docente per il settore di propria competenza:

Verifica le risultanze del RAV

Aggiorna il documento PTOF raccordandosi con le altre Funzioni Strumentali e con i collaboratori del D.S.

In collaborazione con le Commissioni cura la gestione dei progetti nelle varie fasi

Monitora, in collaborazione con il NIV, lo stato di avanzamento di progetti e attività

Partecipa ad eventuali iniziative territoriali di aggiornamento inerenti all’offerta formativa

Coordina e implementa le attività di autovalutazione d’Istituto mediante la predisposizione di: questionari qualità per docenti, genitori, alunni personale ATA; questionari di qualità per i progetti

Tiene i contatti personali e/o telematici con D. S., NIV e colleghi

RAPISARDA MARGHERITA

 

 

CANNAVARO ANGELA

AREA 3

GESTIONE

DIDATTICA

Scuola infanzia e primaria

 

AREA 4
GESTIONE

DIDATTICA

Scuola secondaria di primo grado

Ciascuna docente per il settore di propria competenza:

Verifica le risultanze del RAV

Organizza e implementa il piano di miglioramento d’Istituto di concerto con il D. S. e con il NIV

Coordina le Commissioni del GdM

Coordina i lavori dei Consigli

Promuove azioni di valutazione degli apprendimenti degli alunni

Coordina le prove INVALSI ed organizza iniziative per favorire la diffusione degli esiti

Organizza i materiali relativi alle progettazioni didattiche, ai progetti formativi e alla relativa documentazione

In collaborazione con i coordinatori dei Consigli monitora la progettazione annuale

In collaborazione con il NIV coordina e implementa le attività di autovalutazione d’Istituto

Tiene i contatti personali e/o telematici con D. S., NIV e colleghi

INTERVENTI PER GLI ALUNNI- GESTIONE PAI

DOCENTE AREA D’INTERVENTO COMPITI SPECIFICI individuati in relazione alle priorità emerse dal RAV e agli obiettivi di processo del piano di miglioramento
SANTANOCITO

SANTA

 e

SOTERA

LUCIA

AREA 5

ALUNNI

Promozione del successo formativo e dell’inclusione sociale

Le due docenti in collaborazione:

Verificano le risultanze del RAV

Controllano l’applicazione del protocollo accoglienza

Coordinano  le iniziative di carattere interculturale e di alfabetizzazione

Coordinano e monitorano i progetti che afferiscono all’area

Mantengono i rapporti con le famiglie, gli enti e le istituzioni

Si aggiornano sulla normativa e predispongono materiali per applicare le direttive delle linee guida ministeriali

Collaborano con gli insegnanti nella conduzione dei rapporti con le famiglie degli alunni in situazione di svantaggio o di disagio

Coordinano la Commissione di Lavoro per l’Inclusività: promuovono la costituzione del GLI, lo convocano quando necessario e lo presiedono, in assenza del D.S

Riuniscono periodicamente le insegnanti di sostegno e

supervisionano la redazione dei PDP.

Organizzano e gestiscono la documentazione inerente agli alunni segnalati  ( L. 104/92) – ( L. 170/2010)

Elaborano insieme alla Commissione per l’inclusione il Piano Annuale  (PAI) da divulgare nell’Istituto

Segnalano occasioni di aggiornamento ai colleghi

Partecipano alle iniziative sul territorio per l’integrazione di alunni  con disagio

Tengono i contatti personali e/o telematici con D. S. NIV e colleghi


ORGANIZZAZIONE E MONITORAGGIO DELL’OFFERTA FORMATIVA

OBIETTIVO DI PROCESSO AZIONI COMPONENTI COORDINATORE
 

GRUPPO DEL MIGLIORAMENTO

Priorità 1

Risultati nelle prove standardizzate nazionali

Riduzione della variabilità tra le classi

Traguardo

Ottimizzare il raggiungimento di traguardi comuni in Italiano e matematica tra le classi parallele

Priorità 2

Competenze chiave europee

Sviluppo delle competenze di Cittadinnza attiva

Traguardo

Prevenire comportamenti problematici mediante lo sviluppo delle competenze sociali e civiche.

Coordinatori

dei Consigli di: classe, interclasse, intersezione

Rapisarda Margherita,

Cannavaro Angela

Funzioni Strumentali

AREA 2 e 3

DIDATTICA

 

Compiti specifici

Coordinamento delle progettazioni dei Consigli

Coordinamento delle azioni necessarie alla realizzazione del curricolo verticale

Costruzione di un archivio delle prove di valutazione comuni

Coordinamento delle azioni di monitoraggio dei Consigli

Monitoraggio degli esiti scolastici degli alunni

Coordinamento e monitoraggio delle prove INVALSI

Strutturazione di format per la progettazione e il monitoraggio

NIV nucleo interno di valutazione

OBIETTIVO DI PROCESSO AZIONI COMPONENTI COORDINATORE  
VALUTAZIONE

MONITORAGGIO

RENDICONTAZIONE

GESTIONE E MONITORAGGIO

RAV – PTOF – PDM -PAI

–          Revisione annuale del RAV

–          Valutazione dello stato di  avanzamento del PdM e del PTOF

–          Rendicontazione/Bilancio

sociale

NIV

COMPONENTE DOCENTE

Coco A. – Lancia N.- Maugeri E.: monitoraggio e valutazione delle attività relative al curricolo

Santanocito S.: monitoraggio e valutazione PAI: inclusione e differenziazione; continuità e orientamento; dispersione

COMPONENTE ATA

Noè Concetta DSGA:

organizzazione e monitoraggio dei servizi amministrativi

COMPONENTE GENITORI

Partecipano  ai lavori del gruppo, per gli aspetti di loro competenza, due genitori individuati tra i componenti del Consiglio d’Istituto

Barna C. S.

 

Referente per la valutazione

 

 
Compiti specifici

Il Nucleo di Valutazione, ha il compito di valutare il raggiungimento degli obiettivi previsti dal piano triennale dell’offerta formativa, sulla base degli indirizzi generali individuati dal Piano di miglioramento, con particolare riferimento ai processi e ai risultati che attengono

Monitoraggio periodico dello stato di avanzamento del raggiungimento degli obiettivi di processo

Definizione delle modalità (incontri periodici, schede di rilevazione, ecc…), della frequenza del monitoraggio e dei dati che dovrà produrre in funzione dei risultati e dei target da raggiungere

Analisi e aggregazione dei dati derivanti dall’autovalutazione

Rendicontazione sociale della scuola, secondo una serie condivisa di indicatori

Relazione sul processo di valutazione interna

Diffusione e pubblicizzazione delle azioni di monitoraggio/valutazione

Il gruppo viene convocato con scadenza bimestrale e secondo le consegne impartite dal MIUR, dall’USR o da altri soggetti istituzionali.

Il Nucleo di Valutazione sarà autonomo nell’organizzazione interna e nella eventuale distribuzione di compiti per analisi settoriali dei diversi indicatori da analizzare:

· Contesto in cui opera la scuola

· Esiti degli studenti

· Processi di organizzazione e attuazione, ambienti di lavoro

 
OBIETTIVO DI PROCESSO AZIONI COMPONENTI COORDINATORE
TEAM PER L’INNOVAZIONE ORGANIZZAZIONE DELLE AZIONI PREVISTE NEL PNSD D’ISTITUTO

 

DOCENTI

Coco Angela

Lancia Nunziata

Maugeri Elisa

Fresta Rosa

D’Alì Maurizio Docente-assistenza tecnica-presidio di pronto soccorso tecnico

ATA

Laudani Rosaria

Torre M.Teresa

Animatore digitale

 

Compiti specifici

Strutturazione del progetto a livello verticale da inserire nel PTOF

Coordinamento e diffusione dell’innovazione digitale, nell’ambito delle azioni previste dal PTOF triennale, e delle attività del Piano Nazionale Scuola Digitale.

Gestione del sito Web dell’Istituto

Coordinamento delle attività di tenuta, aggiornamento e controllo dell’inventario hardwares e softwares in dotazione alla scuola

Consulenza e supporto ai docenti inseriti in attività che prevedano l’utilizzo delle nuove tecnologie

Coordinamento dell’attività dei docenti impegnati nella somministrazione delle prove INVALSI e nella raccolta ed elaborazione dei dati relativi alle verifiche periodiche

OBIETTIVO DI PROCESSO AZIONI COMPONENTI COORDINATORE
INCLUSIONE

 DIFFERENZIAZIONE

DISPERSIONE

 

–          INTEGRAZIONE ALUNNI CON BES (DISABILITÀ –– DSA – STRANIERI IN VIA DI INSERIMENTO…)

–          PREVENZIONE DELLA DISPERSIONE

–          ACCOGLIENZA

 

 

Scuola dell’infanzia

Novarria Catarina

Scuola primaria

Castiglione Francesca

Di Mauro Santa

Filetti Cinzia

Fresta Rosa

Giunta Laura

Scuola secondaria di primo grado

Arifoglio Giuseppe

Innorta Roberta

Privitera Maria Rosa

Santanocito Santa

Sotera Lucia

Funzioni Strumentali

Area 5

Compiti specifici

Strutturazione del progetto a livello verticale da inserire nel PTOF

 

INCLUSIONE

Rilevazione dei BES presenti nella scuola

Raccolta e documentazione degli interventi didattico-educativi

Consulenza e supporto ai colleghi sulle strategie/metodologie di gestione delle classi

Rilevazione, monitoraggio e valutazione delle attività relative all’inclusione nell’ambito dell’Istituto

Raccolta e coordinamento delle proposte formulate dal GLI

Elaborazione di una proposta di Piano Annuale per l’Inclusione riferito a tutti gli alunni con BES, da redigere al termine di ogni anno scolastico (entro il mese di Giugno).

DISPERSIONE

Elaborazione del progetto Accoglienza

Coordinamento e gestione delle attività di orientamento e tutoraggio per gli alunni della scuola

Raccolta dati e monitoraggio della frequenza degli alunni:

·         raccogliere gli elementi utili al controllo delle frequenze irregolari;

·         esaminare le relative  segnalazioni dei docenti, monitorando il fenomeno delle eccessive assenze avvalendosi anche di schede predisposte a tale scopo;

·         attivare rapporti di comunicazione ed ascolti in favore dei ragazzi che manifestano bisogni particolari;

·         promuovere gli atti e le procedure finalizzati alla prevenzione del fenomeno  degli abbandoni, individuando i casi che, rifiutando ogni sollecitazione, obbligano alla segnalazione da trasmettere agli Uffici competenti;

·         mantenere i rapporti con il  docente responsabile dell’Osservatorio territoriale;

·         collaborare e sovrintendere alla raccolta dei dati da utilizzare per la compilazione delle schede di rilevazione provinciale;

·         partecipare alle riunioni dell’Osservatorio Territoriale d’Area

 

OBIETTIVO DI PROCESSO AZIONI COMPONENTI COORDINATORE
CITTADINANZA

ATTIVA

PROGETTAZIONE CURRICOLO D’ISTITUTO

COORDINAMENTO DELLE ATTIVITÀ  NELL’AMBITO DELL’EDUCAZIONE ALLA:

-LEGALITÀ

-SOLIDARIETÀ

-SALUTE

-ALIMENTAZONE

-SICUREZZA

-EDUCAZIONE STRADALE

-AMBIENTALE

 

 

Scuola dell’infanzia

Di Stefano Maria

Scuola primaria

Barna C.Stella

Consoli Domenico

Motta Rossella

Torre M.Teresa

 

Scuola secondaria di primo grado

Battiato Concetta

Catalano Elena

Crascì Rita

La Grua Giovanni

Longo Giuseppina
Compiti specifici

Strutturazione del progetto a livello verticale

Definizione del percorso di cittadinanza attiva per ciascun ordine di scuola

Organizzazione e coordinamento della partecipazione ad iniziative sia interne sia proposte dalle Reti o Enti

Organizzazione di conferenze, dibattiti… su tematiche legate alla formazione globale della persona

OBIETTIVO DI PROCESSO AZIONI COMPONENTI COORDINATORE
CONTINUITÀ

 ORIENTAMENTO

–          ELABORAZIONE PERCORSO ANNUALE DELLA CONTINUITÀ, DELL’ACCOGLIENZA E DELL’ORIENTAMENTO

–          ORGANIZZAZIONE DI AZIONI SPECIFICHE IN ORDINE AL PASSAGGIO DEGLI ALUNNI DALL’UNO ALL’ALTRO ORDINE DI SCUOLA

Scuola dell’infanzia

Caruso Rosita

Scuola primaria

Mazzaglia Maria

Leonardi Provvidenza

Scuola secondaria di primo grado

Montuori Gabriella

Sambataro Antonina

Provenzale Lucia
Compiti specifici

Strutturazione del progetto a livello verticale da inserire nel PTOF

 

Coordinamento e gestione  delle attività di continuità e orientamento

Coordinamento dei contatti con altri Istituti, con Enti ed Associazioni esterne

Strutturazione di un curricolo verticale con azioni specifiche in ordine al passaggio degli alunni dall’uno all’altro ordine di scuola

Organizzazione di open day

OBIETTIVO DI PROCESSO AZIONI COMPONENTI COORDINATORE
SVILUPPO E VALORIZZAZIONE DELLE RISORSE UMANE –          GESTIONE PIANO DELLA FORMAZIONE

–          GESTIONE ACCORDI DI RETE

 

Scuola dell’infanzia

Salvia Grazia

Scuola primaria

Costa Giuseppina

Scuola secondaria di primo grado

Ascanio Gabriela

Rapisarda Angela

Personale ATA

Noè Concetta

Lancia Nunziata
Compiti specifici

Strutturazione del progetto a livello verticale da inserire nel PTOF

Coordinamento e monitoraggio dei progetti in rete

Analisi dei bisogni formativi e gestione del piano di formazione e aggiornamento

Cura e gestione dei corsi di formazione/aggiornamento

Rilevazione del livello di soddisfazione dei docenti sulle attività di formazione

OBIETTIVO DI PROCESSO AZIONI COMPONENTI COORDINATORE
INDIRIZZO MUSICALE –          GESTIONE DEL CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE

–          ORGANIZZAZIONE DI INIZIATIVE PER L’ORIENTAMENTO ALLA SCELTA

Scuola dell’infanzia

Leto Daniela

Scuola primaria

Abbate Anna

Torre Maria Teresa

Scuola secondaria di primo grado

Consoli Filippo

Lombardo Valentina

Tosto Stefania

Lantieri Rosangela

Carbonaro C.
Compiti specifici

Strutturazione del progetto a livello verticale da inserire nel PTOF

 

Coordinamento di tutte le iniziative artistico-musicali dell’Istituto (rassegne, concorsi, manifestazioni…)

Organizzazione delle attività per l’orientamento alla scelta dello strumento

 

 

COMPITI DELLE COMMISSIONI

  • Predisporre la progettazione delle azioni
  • Verificare e monitorare i risultati attesi, in collaborazione con i coordinatori dei Consigli
  • Promuovere le modalità di diffusione

COMPITI DEI COORDINATORI

  • Organizzare l’impostazione dei lavori della commissione
  • Stabilire i criteri operativi
  • Curare la stesura della documentazione prodotta dalle commissioni predisponendola in formato elettronico e consegnandone copia al Dirigente Scolastico.
  • Favorire scambi di informazioni, di esperienze e di materiali didattici.

SEGRETERIA

DIRETTORE DEI SERVIZI  GENERALI AMMINISTRATIVI – CONCETTA NOÈ

ASSISTENTI AMMINISTRATIVI
CALOGERO DICARO LAUDANI ROSARIA LEONARDI ROSA MARIA ROMEO GIUSEPPE

NUMERI UTILI: Tel. 095-911420 / 095 911340 – fax 095-7914456

SITO INTERNET DELLA SCUOLA: www.scuoladusmetnicolosi.it ;

E-MAIL: ctic83900g@istruzione.it

CALENDARIO SCOLASTICO

INIZIO LEZIONI

 

10 SETTEMBRE 2018
FINE LEZIONI SC. PRIMARIA E SECONDARIA 11 GIUGNO 2019

SC. INFANZIA 30 GIUGNO 2019

GIORNATE DI SOSPENSIONE ATTIVITÀ DIDATTICHE
OGNISSANTI 1 NOVEMBRE 2018
VACANZE DI NATALE 22 DICEMBRE 2018 al 6 GENNAIO 2019
VACANZE DI PASQUA 18 APRILE / 24 APRILE 2019
FESTA LIBERAZIONE 25 APRILE 2019
FESTA DEL LAVORO 1 MAGGIO 2019
FESTA AUTONOMIA SICILIANA 15 MAGGIO 2019
FESTA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2019
SOSPENSIONE ATTIVITÀ DIDATTICHE

(deliberate da Consiglio Istituto)

2 NOVEMBRE – 26 APRILE

ORARIO E FUNZIONAMENTO PLESSI

PLESSI

 

CLASSI ORARIO DI

FUNZIONAMENTO

GIORNATE CON USCITA ANTICIPATA

DALL’ 10 SETTEMBRE 2018

AL 14 SETTEMBRE 2018

Per la scuola dell’infanzia fino all’inizio della refezione
VIA MONTI ROSSI Classi Sc. Secondaria 8,00 / 14,00 8,00 /12,00
VIA DUSMET Classi

1 ^- 2^- 3^ – 4^ – 5^

8,10 / 13,40 8,10 /12,10
VIA GEMMELLARO Classi 1^ – 2^ – 3^ – 4^ corso A sc. Primaria 8,00 / 13,30 8,00 /12,00
7^- 8^ sezioni sc. infanzia 8,00 / 13,00 8,00 /12,00
VIA VENETO 1^ – 2^ 3^ 4^ 5^

Sezione sc. Infanzia

8,00 / 16,00

 

8,00 /12,00 8,00 / 14,00
6^ Sezione sc. infanzia 8,00 / 13,00 8,00 /12,00